GMail attiva il supporto IMAP

 

GMail ha attivato il supporto IMAP…e quindi? Probabilmente questa notizia lascia indifferenti coloro (me compreso) che non conoscono le migliorie introdotte da questo protocollo. Così mi sono documentato e, su wikipedia, ho trovato qualche notizia utile.

L’IMAP (Internet Message Access Protocol oppure Interactive Mail Access Protocol) è un protocollo di comunicazione per la ricezione di e-mail.

Il protocollo è stato inventato da Mark Crispin nel 1986 [1] come alternativa più moderna all’utilizzatissimo POP. Entrambi permettono ad un client di accedere, leggere e cancellare le e-mail da un server, ma con alcune differenze. Ecco un elenco delle caratteristiche dell’IMAP ma non del POP:

  • Accesso alla posta sia online che off-line
Mentre si utilizza il POP3, il client si connette per scaricare i nuovi messaggi e poi si disconnette. Con l’IMAP il client rimane connesso e risponde alle richieste che l’utente fa attraverso l’interfaccia; questo permette di risparmiare tempo se ci sono messaggi di grandi dimensioni.
  • Più utenti possono utilizzare la stessa casella di posta
Il protocollo POP assume che un solo client (utente) è connesso ad una determinata mailbox (casella di posta), quella che gli è stata assegnata. Al contrario l’IMAP4 permette connessioni simultanee alla stessa mailbox, fornendo meccanismi per controllare i cambiamenti apportati da ogni utente.
  • Supporto per attributi dei messaggi tenuti dal server.
Attraverso l’uso di attributi, tenuti sul server, definiti nel protocollo IMAP4, ogni singolo client può tenere traccia di ogni messaggio, per esempio per sapere se è già stato letto o se ha avuto una risposta.
  • Possibilità di fare ricerche sul server
L’IMAP4 permette al client di chiedere al server quali messaggi soddisfano un certo criterio, per fare, per esempio, delle ricerche sui messaggi senza doverli scaricare tutti.
  • Supporto di un meccanismo per la definizione di estensioni
Nelle specifiche dell’IMAP è descritto come un server può far sapere agli utenti se ha delle funzionalità extra. Molte estensioni dell’IMAP sono molto diffuse.

L’IMAP è principalmente utilizzato nelle grandi network come università o aziende, dove un utente cambia postazione spesso: con il POP3, sarebbe necessario scaricare i messaggi ogni volta che si cambia pc, mentre con l’IMAP si possono scaricare solo i nuovi messaggi o accedere ad un messaggio specifico senza dover scaricare gli altri.

 A questo punto non posso che essere contento della nuova funzione inserita nella mia casella email! 🙂

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: